Usare il sapone di Marsiglia contro gli insetti

Per coltivare un orto biologico è importante conoscere alcuni rimedi naturali che possano sopperire ai classici insetticidi chimici. Per fortuna ci sono diverse sostanze che ci vengono in aiuto contro i parassiti e permettono di portare avanti una coltivazione sostenibile evitando l’uso di sostanze nocive per uomo, animali e ambiente.

Il sapone di Marsiglia è una delle risorse che possiamo impiegare senza timori per difendere le nostre piante, ed è particolarmente utile per combattere afidi e cocciniglia. Questi piccoli insetti sono tra i più noiosi e frequenti nemici delle coltivazioni, visto che ne esistono moltissime varietà e che attaccano praticamente tutte le piante dell’orto.

Usare il sapone di Marsiglia

Per combattere gli afidi e la cocciniglia col sapone di Marsiglia dobbiamo scioglierlo in acqua, si può utilizzare qualunque sapone (liquido o solido), purché totalmente naturale e privo di profumi o altre sostanze chimiche.
Il dosaggio adatto è di 15 grammi per litro d’acqua, da nebulizzare poi sulle piante infestate, azione da non fare nelle ore calde della giornata.

La precauzione importante è di non trattare in periodo di fioritura, visto che api e altri impollinatori potrebbero restare uccisi comunque, non avendo il sapone un’azione selettiva.

Come funziona l’insetticida

L’azione insetticida del sapone di Marsiglia è completamente meccanica: il sapone diluito in acqua crea una patina che ricopre il corpo dell’insetto arrivando a soffocarlo.
Il limite è che questo funziona a piena efficacia solo per parassiti molto piccoli, come appunto afidi e cocciniglia. Altri insetti sono meno sensibili a questi trattamenti anche se ne risentono comunque.

I trattamenti col sapone colpiscono quindi esclusivamente per contatto e non restano attivi poi sulle foglie, per questa ragione gli insetti che sfuggono alla spruzzata permangono, quindi spesso conviene ripetere il trattamento a distanza di pochi giorni.

Orto da Coltivare

Orto da Coltivare è il blog di Matteo Cereda dedicato alla coltivazione biologica. Sul sito potete trovare le schede di coltivazione dei principali ortaggi, il calendario delle semine e tanti consigli sull’orticoltura naturale. Lo scopo è quello di dare a chiunque gli elementi base per potersi auto produrre verdure sane, sostituendo pesticidi ed erbicidi con […]

Vedi tutti gli articoli di questo autore

Correlati