Trend dei balconi in fiore 2016 – Domina la varietà

Trend dei balconi in fiore 2016 – Domina la varietà

|
Viking garden

Le decorazioni floreali sono un’espressione di gioia che si diffonde all’interno e intorno alla casa. Concentrarsi e capire come abbellire gli ambienti sono aspetti che rivestono grande importanza della nostra tradizione floreale e costituiscono un toccasana rinvigorente per lo spirito.

Varietà in aumento

Negli ultimi anni il mercato dei fiori d’estate ha riscosso un discreto successo. Intorno alla fine del millennio, gerani e petunie erano principi e principesse dei nostri balconi. Da quel momento in poi, la gamma di piante resistenti disponibili sul mercato dei fiori estivi è andata crescendo in modo significativo. La notevole concorrenza ha enormemente ravvivato le attività dei coltivatori internazionali, senza contare le nuove varietà e tipologie di prodotti ancora in fase di elaborazione.

Piante di nicchia come la verbena, le lobelie e le begonie garantiscono ora un vasto assortimento. Il mutamento è riscontrabile chiaramente anche guardando i due precedenti prodotti leader del mercato. Sono apparsi nuovi tipi di petunie che differiscono in termini di resistenza e processo di crescita, così come nei rispettivi campi di applicazione. Anche i gerani hanno subito una trasformazione. Grazie a una crescente ibridazione tra gerani pendenti e verticali, oggi abbiamo a disposizione un gran numero di piante semierette e verticali molto resistenti.
La grande varietà di piante approvate dai nostri test offre agli amanti dei fiori numerose possibilità con cui abbellire i vasi dei propri balconi. Le piante verticali garantiscono un effetto più rilevante in termini di altezza, mentre i fiori trasmettono abbondanza e profondità. Un vaso singolo in cui è stata posta una pianta rotonda esprime un senso di pienezza. Coordinando i colori della casa, del balcone e del giardino è possibile ottenere un insieme armonioso. I cesti prensili e le confezioni ornamentali leggermente sopraelevate, contenenti piante lussureggianti si sono rivelati una scelta molto efficace. Anche in questo caso è necessario provvedere all’abbinamento tra la gamma dei colori e un design unitario.

La qualità paga

Nonostante gli eccellenti progressi in termini di qualità delle piante, riempire ogni vaso con terriccio di prim’ordine rimane un presupposto importante. È possibile acquisire materiale vegetale sano e del suolo di alta qualità dal proprio giardiniere o presso un centro florovivaista di fiducia, nonché aggiungere al terriccio del concime a lunga durata fin dall’inizio per fornire alle piante un nutrimento costante e sufficiente.

Nel 2016, il mercato centrale europeo dei fiori da balcone sta vivendo una sorta di ripresa. Mentre il 2015 era ancora caratterizzato dalla presenza di numerose varietà di lunga data, divenute popolari nel corso degli anni, le prossime stagioni dei fiori serbano alcune novità rilevanti.

Bidens “Beedance dipinto di rosso” (bur calendula)

La bidens nota anche come “beedance” colpisce per i suoi fiori dalle brillanti tonalità di arancione. In virtù della sua crescita forte e vitale è ideale per l’utilizzo in balcone, in cortile e nei vasi prensili. Attrae le farfalle e costituisce una preziosa fonte di alimentazione per le api. Suggerimenti: le bidens necessitano di un terriccio particolare. Prediligono infatti una composizione permeabile all’acqua e ricca di nutrienti. È necessario collocarle in un luogo soleggiato o in penombra e richiedono un’irrigazione costante.

La Petunia “Regina di Cuori”

Una petunia dalla crescita compatta, dotata di fiori dai colori intensi. I motivi che affiorano dai petali sono qualcosa di unico. L’intreccio tra il bianco e il rosa determina su ciascun fiore una trama raffigurante cinque cuori. La pianta resiste al vento e alla pioggia ed è estremamente adatta per essere collocata in vaso e posizionata in cortile o al piano terra. Suggerimenti: rimuovere i fiori appassiti stimola la fioritura.

Petunia “Polvere di stelle azzurra”

Ecco un’altra petunia tutta da scoprire, i cui fiori dialogano tra di loro scambiandosi vivaci tonalità di blu. Una sua caratteristica positiva è la sua resistenza al vento e alla pioggia. La pianta è compatta ed è dotata di fiori grandi. Suggerimenti: necessita di un substrato particolarmente ricco di sostanze nutritive e di concimazione regolare, così da garantire il massimo potenziale della sua fioritura.

Brascicome “Delizia magenta” (margherita blu)

La varietà “Delizia magenta” si contraddistingue per le più audaci tonalità di magenta (viola scuro) disponibili sul mercato delle margherite blu. Riesce a tollerare substrati secchi e umidi, ma soffre il ristagno dell’acqua. Eccellente per ornare i piccoli vasi da balcone, i cestini prensili e come unica pianta ad abbellire il cortile. Suggerimenti: tutte le margherite rispondono bene a un approvvigionamento supplementare di ferro, pertanto è necessario utilizzare un terriccio da giardino di alta qualità.

Lobelia “Stella blu profondo”

Si tratta di una lobelia altamente resistente al calore che colpisce per il suo intenso colore blu genziana. Se innaffiata a sufficienza, questa pianta premia il proprietario con una cascata di fiori dal blu penetrante. Oltre ad essere posta in balcone può anche essere collocata in vasi o cestini prensili. Suggerimenti: richiede una quantità minore di fertilizzante rispetto ad altri fiori da balcone più comuni. Una scarsa irrigazione produce l’ingiallimento delle foglie.

Geranio “Rosso alpino Xtreme”

Questa pianta è un tipico esempio della nuova generazione di gerani. Semi-prensile, resistente agli agenti atmosferici, necessita di un elevato fabbisogno di nutrienti e può tollerare brevi periodi di siccità. La produzione di fiori è doppia rispetto a quella dei gerani verticali! È possibile abbinarvi delle petunie e dei bidens prensili per ottenere risultati eccellenti. Suggerimenti: al fine di raggiungere la piena fioritura, il geranio richiede una concimazione abbondante.

Geranio “Sfilata messicana”

Si tratta di una combinazione di tre diversi tipi di geranio messicano. “Toscana Occer”, “Toscana Chris” e “Toscana Nixe” ornano balconi e terrazze con un mix armonioso e variopinto. L’irrigazione e la concimazione regolare delle piante ne determina l’aumento di volume. Suggerimenti: è possibile valorizzare l’abbondanza dei fiori mediante alcuni ulteriori accorgimenti (rimozione dei fiori appassiti).

Calibrachoa Chameleon “Bacca del raggio di sole” (petunia in miniatura)

Una tipologia completamente nuova di petunia miniaturizzata. I singoli fiori rispondono con variazioni di colore agli agenti atmosferici quali la luce del sole e gli sbalzi di temperatura. Il risultato è un mutamento estetico continuo del fiore. Lo spettro dei colori corrispondente mostra una gamma che spande dal giallo brillante al rosa intenso. Suggerimenti: la pianta ama i luoghi in penombra e necessita di un’irrigazione costante.

Josef e Manfred Putz
Esperti di giardinaggio VIKING