Semina spinaci Credits fotografia

Semina spinaci: fino a metà ottobre è il periodo ideale

Lo spinacio è un ortaggio che resiste bene al freddo e si adatta a diversi tipi di terreno. In base alle numerose varietà si può coltivare in diversi periodi dell’anno ma quello tra la seconda metà di agosto e metà ottobre è uno dei più indicati per seminarlo.

Prima della semina degli spinaci scegliete una zona dell’orto esposta in pieno sole e vangate il terreno, in genere subito prima di iniziare la coltura sino a una profondità di circa 25 cm. Si deve curare molto la sistemazione del suolo, così da eliminare conche e avvallamenti dove l’acqua potrebbe ristagnare. Perciò, soprattutto nei terreni più pesanti, bisogna prima della semina predisporre aiole sopraelevate (dai 10 ai 20 cm) rispetto al livello di campagna, in modo che l’acqua in eccesso defluisca rapidamente.

Prima della semina procedete con la concimazione: di regola è consigliabile coltivare lo spinacio senza l’apporto diretto di letame o di compost ed è meglio seminarlo dopo colture abbondantemente letamate o per le quali si sia impiegato compost. La coltura invece richiede l’apporto di fertilizzanti minerali.

Leggi anche

Vita in Campagna

Da oltre 30 anni Vita in Campagna è l’amico “esperto” che ti offre, mese dopo mese, tutti i consigli e le indicazioni per la coltivazione e la cura del tuo spazio verde, piccolo o grande che sia. Orto, frutteto, vigneto, giardino, piccoli allevamenti, piccola meccanizzazione, tutela dell’ambiente, salute e alimentazione naturale, casa di campagna. Ecco […]

Vedi tutti gli articoli di questo autore

Correlati