Piante aromatiche e officinali: difendiamole dal freddo

Piante aromatiche e officinali: difendiamole dal freddo

|
Andreas STIHL S.p.A.

In questo periodo approfitta di qualche bella giornata di sole per dedicarti alla cura delle piante officinali e aromatiche. In particolare le specie più sensibili alle basse temperature, come ad esempio la Lippia citriodora (la cedrina), hanno bisogno di protezioni per essere difese dal freddo.

Piccole protezioni

Poiché l’allestimento di serre o tunnel di grandi dimensioni non è sempre possibile, puoi realizzare un efficace sistema di protezione utilizzando piccoli archi metallici di dimensioni contenute (normalmente di 1 m di larghezza per 1 m di altezza), che si trovano nei negozi specializzati, ma che puoi realizzare anche da te con del tondino di ferro da carpenteria (vedi foto qui sotto).

Ecco come installare un piccolo tunnel per riparare le piante aromatiche e officinali dai rigori invernali

predisponi, alla distanza di circa 70-80 cm l’uno dall’altro, degli archi metallici
stendi un telo di polietilene
interra il telo di polietilene alle testate e lungo un solo lato del tunnel
fissa con alcuni sassi
lascia l’altro lato libero per permettere l’apertura del tunnel

– Se decidi di stendere delle pacciamature di paglia o di foglie, considera che lo spessore deve essere di almeno 6-8 centimetri.

Pacciamature

– In alternativa (o in associazione) puoi stendere un telo di tessuto non tessuto, che assicurerà a livello della pianta una temperatura più elevata di alcuni gradi rispetto a quella ambientale, senza limitare la traspirazione e lo sviluppo delle colture: potrai così protrarre le raccolte e anticipare semine e trapianti.