Il mio giardino perfetto

Il mio giardino perfetto

|
Andreas STIHL S.p.A.
Il giardino perfetto è esclusivamente il mio giardino

il luogo dove ho lavorato, piantato, seminato, innaffiato, dove posso tirare un respiro di sollievo e trovare pace. Un luogo che offre abbastanza spazio per ospitare amici e lasciar correre liberi gli animali domestici…

Il mio giardino perfetto è un miscuglio riuscito di piante sempreverdi, tagliate in modo da costituire in ogni stagione la struttura base del giardino, di piante in fiore con tutto lo splendore dei loro colori, di cespugli i cui frutti aspettano solo di essere colti e di verdure saporite. La cosa che più mi piace è immaginarmi tutto questo prima ancora di mettermi all’opera. Quindi posso iniziare a lavorare… ho le sementi e le piante, gli attrezzi sono pronti.

Per prima cosa il terreno viene lavorato a lungo, concimato e liberato da tutto ciò che non c’entra. Poi arriva il momento magico: tutti i nuovi arrivati vengono affidati al mio amato giardino. Sì, lo so già: non a tutti piacerà stare qui, anche se ho scelto tipi di piante che ben si adattano al clima, al terreno e alla posizione prescelta. Alcune cresceranno straordinariamente rigogliose e si deve già stare molto attenti che ogni pianta trovi il posto giusto. Con il tosasiepi freno quelle troppo piene di sé, do nuovo spazio a quelle deboli, stando sempre attenta ai germogli che daranno frutti…

Con la zappa dissodo il terreno, traccio piccoli solchi sulla superficie per far penetrare meglio l’acqua (infatti zappare una volta significa evitare di innaffiare due volte) e elimino le erbacce ancora piccole in modo che poi non soppiantino i miei semi, rimetto in ordine le recinzioni, perché mi piace che tutto abbia un aspetto ben curato. Sono la cornice ideale per piante dalla crescita rigogliosa e fanno anche risaltare meravigliosamente il prato.

Naturalmente il mio giardino deve anche avere un elemento acquatico, perfettamente inserito, come fosse naturale, non troppo grande, ma abbastanza da offrire un habitat naturale a fiori e animali della fauna locale, come ad es. uccelli. Sarebbe davvero un pezzettino di natura incontaminata, nascosto da qualche parte nel mio giardino fiorito, non troppo lontano dall’orto…

Eccolo lì il mio giardino perfetto, su un fazzoletto di terra dove crescono tutte le mie piante preferite per profumo, colore o sapore, dove si può percepire una determinata armonia e dove ogni giorno posso avere di nuovo voglia di dedicarmi alla mia grande passione – il giardinaggio. Perché ovviamente il mio giardino perfetto di oggi non sarà quello di domani!

Caroline Géneau