Il fascino discreto della STELLA DI NATALE e del CICLAMINO, senza dimenticare le altre piante d’appartamento

Il fascino discreto della STELLA DI NATALE e del CICLAMINO, senza dimenticare le altre piante d’appartamento

|
Andreas STIHL S.p.A.

Avvicinandosi l’inverno, le giornate sono corte e le nostre case sempre meno luminose; in queste condizioni le piante d’appartamento riducono la loro attività vegetativa e possono addirittura bloccarla.

Occorrono alcune accortezze

Innanzi tutto devi regolare l’irrigazione delle piante d’appartamento in base alle effettive esigenze delle singole specie, evitando in ogni caso di eccedere: perciò non lasciare mai acqua nel sottovaso e bagna solo quando il terriccio comincia ad asciugarsi. Infatti, a livello radicale, in presenza di troppa acqua le foglie potrebbero iniziare a ingiallire e le radici ad annerire.

Una pianta molto presente nelle nostre case e particolarmente delicata in caso di eccesso, ma anche di insufficienza d’acqua, è il Ficus benjamina, che in tali condizioni può perdere un cospicuo numero di foglie in pochi giorni.

L’ingiallimento e la caduta delle foglie possono essere causate anche dalla scarsa luminosità: installa perciò una lampadina a Led, a basso consumo energetico che, a differenza delle normali lampadine impiegate a livello domestico, permette alle piante di effettuare la fotosintesi clorofilliana.

1 2
Stella di Natale Ciclamino

1. Non devi bagnare molto la stella di Natal, poiché mal sopporta i ristagni di umidità.
2. Sistema i tuoi vasi di ciclamino nella posizione più fresca della casa o anche all’esterno, poiché questa pianta d’appartamento  può resistere fino a 0 °C e talvolta sopporta anche  qualche grado sotto lo zero (ma solo se il terriccio del vaso è asciutto)

La stella di Natale (Euphorbia pulcherrima) non va bagnata molto, poiché soffre dei ristagni di umidità:
forniscile perciò acqua in piccole quantità, in modo che il terriccio si possa asciugare rapidamente (per esempio, una pianta coltivata in un vaso di 16 cm è sufficiente bagnarla soltanto con un bicchiere d’acqua alla volta).

Il ciclamino devi posizionarlo nell’angolo più fresco della casa o anche all’esterno, se le giornate non si presentano troppo rigide e fredde; quest’altra bella pianta da fiore, infatti, resiste fino a 0 °C di temperatura e talvolta anche a qualche grado sotto lo zero, ma solo se il terriccio del vaso è asciutto.

In vicinanza delle feste natalizie, le nostre case vengono addobbate con altre piante fiorite. Colloca negli ambienti più luminosi kalanchoe e bromeliacee, mentre specie come Spatiphyllum e Saintapaulia (la violetta africana) sopportano anche un angolo moderatamente luminoso.