Ecco cosa fare durante l’inverno con fragola, peperone, pomodoro, patata, prezzemolo, cicoria e catalogna

Ecco cosa fare durante l’inverno con fragola, peperone, pomodoro, patata, prezzemolo, cicoria e catalogna

|
Andreas STIHL S.p.A.

Negli ultimi mesi dell’anno i lavori per la fragola sono molto pochi; puoi tuttavia intervenire per: 

Fragola

asportare le eventuali piante infestanti che si fossero sviluppate nei fori della pacciamatura (vedi foto 1),

togliere dalle piante che produrranno la prossima primavera eventuali fiori e frutti che non matureranno più.

Peperone

In novembre si esegue la raccolta degli ultimi peperoni (vedi foto 2) e, se disponi di una serra riscaldata, anche piccola, verso la fine del mese e l’inizio di dicembre (prima decade) puoi procedere alla semina.

Alcune varietà adattabili alla coltura protetta riscaldata sono:

Jolly giallo e Jolly rosso, a frutto quadrato;

Mogador (giallo) e Hytower (rosso), a frutto mezzo lungo,

Zebo e Lux (gialli), Lamuyo, Pacific e Romeo (rossi), a frutto allungato.

Pomodoro

A novembre, nelle località più miti o nelle zone più riparate e nelle colture tardive, si possono raccogliere gli ultimi pomodori (vedi foto 3).

 

 

 

 

 

 

 

È importante in questi mesi freddi:

Patata

– tenere controllati i tuberi di patata che hai immagazzinato ed eliminare quelli guasti;

– per una buona conservazione dei tuberi, vigila affinché la temperatura del locale non scenda mai al di sotto dei 4 °C

(vedi disegno 1).

Prezzemolo

Con l’arrivo del freddo il prezzemolo richiede i seguenti interventi:

– proteggi le piantine di prezzemolo dalle gelate con un velo di tessuto non tessuto (vedi foto 2);

– se necessario irriga con cautela, impiegando piccole quantità di acqua.

Cicoria

Soprattutto in novembre è possibile:

– raccogliere sotto tunnel le varietà di cicorie da taglio;

–  se lo ritieni opportuno, seminare in coltura protetta e a righe le varietà da taglio e da cogliere (vedi disegno 3); rinvia però le semine se si verificassero periodi a lungo freddi e perturbati.

Catalogna

Sempre in novembre è ancora possibile raccogliere questo ortaggio da foglia (vedi foto 4).