Difendere l’orto dalle lumache

Difendere l’orto dalle lumache

|
Orto da Coltivare

Lumache, chiocciole e limacce sono un vero flagello per l’orto, chiunque abbia coltivato verdure si sarà scontrato con questi ingordi gasteropodi che amano cibarsi delle foglie di varie coltivazioni orticole.

Le lumache fanno danno in particolare quando rivolgono la loro attenzione alle piantine giovani, appena trapiantate, oppure quando mangiucchiano le foglie di insalata, di cui sono particolarmente ghiotte.

Esistono in commercio molti prodotti per combattere le lumache, in particolare si trova l’esca lumachicida: si tratta di granuli, solitamente di colore azzurro, che attraggono questi molluschi e ne provocano la morte. Bisogna però fare attenzione che spesso si tratta di prodotti chimici particolarmente nocivi, che possono avvelenare gli animali domestici, oltre a contaminare la terra dell’orto.

Per questo nell’orto coltivato con metodi naturali bisogna evitare di utilizzare esche chimiche, fortunatamente c’è anche una versione più sana di questo fitofarmaco, realizzata con fosfato ferrico e consentita in agricoltura biologica.

A parte il lumachicida ci sono anche altre metodiche per evitare il problema delle limacce: su piccole estensioni si può sorvegliare e rimuovere manualmente i gasteropodi.
Come rimedi auto prodotti invece si possono fare strisce di sostanze polverose, come cenere o fondi di caffè, che scoraggiano il passaggio delle lumache facendo da barriera fisica. Il corpo umido di questi parassiti infatti viene seccato a contatto con la polvere. Il problema di questo metodo è che basta una pioggia per dilavare le sostanze, vanificandone l’effetto.

Un altro metodo molto efficace per fare strage di chiocciole e limacce è quello di mettere vasetti con dentro birra, da interrare lasciando solo un centimetro fuori terra. Le lumache accorrono ingolosite dalla birra e cadono all’interno del vaso annegando.