Continua la semina del pomodoro, da aprile si trapianta

Continua la semina del pomodoro, da aprile si trapianta

|
Vita in Campagna

Potete coltivare il pomodoro sia sotto piccoli tunnel o in pieno orto dopo aver eseguito con cura la vangatura e una concimazione organica delle aiole. Prima, però, seminate in contenitori alveolati per ottenere piantine con pane di terra.

A fine febbraio e per tutto il mese di marzo continua la semina di pomodoro in contenitori alveolati. Dalla prima metà di aprile, poi, occorre mettere a dimora le piantine con pane di terra, già pronte, sotto piccoli tunnel; dalla fine del mese, poi, all’aperto, a meno che non si verifichino ritorni di freddo.

È bene scegliere, se possibile, la pacciamatura con teli plastici scuri. Installate con molta cura i sostegni, soprattutto per le varietà che crescono di continuo in altezza (varietà indeterminate) dotate di maggiore vigore vegetativo; a tal proposito impiegate solidi tutori, alti anche 2,5 metri fuori terra.

Dopo il trapianto irrigate con modeste quantità di acqua.