Come coltivare la cipolla colorata e le cipolline?

Come coltivare la cipolla colorata e le cipolline?

|
Vita in Campagna

1. Una volta germinati i semi e nelle prime fasi di crescita delle cipolle colorate e delle cipolline (appena si possono ben maneggiare), procedi al diradamento delle piantine per ottenere il giusto numero di piante per metro quadrato. In rapporto al vigore della varietà e alle dimensioni dei bulbi che vuoi ottenere:
– per la cipolla colorata tieni una distanza di 25-40 centimetri tra le file e di 15-20 centimetri sulla fila (vedi disegno A).
– per le cipolline, dove si tiene una distanza tra le file di 15-20 centimetri, in genere non si esegue il diradamento, ma solo, se necessario, un leggero sfoltimento (vedi disegno B).

2. Molto importante in entrambi i casi è tenere pulito il terreno dalle piante infestanti che, se non controllate, potrebbero soffocare le coltivazioni. Per questo intervieni ripetutamente, soprattutto con leggere estirpature superficiali (vedi disegno C).

3. Di solito la concimazione si esegue con coltura in atto (cioè «in copertura», vedi disegno D), per permettere una più attiva vegetazione delle piante.

fasi di coltivazione della cipolla colorata e delle cipolline