Arancio trifogliato, resistente al freddo

Se vi piacciono gli agrumi ornamentali e li vorreste coltivare in piena terra ma abitate nel Nord Italia, pensate al ponciro o arancio trifogliato (Poncirus trifoliata), unico agrume che resiste ai freddi inverni padani, di facile reperibilità nei migliori vivai.

Rustico e robusto, non richiede protezioni, salvo i primi tre anni di vita, quando è bene pacciamare il piede e porre un velo di non tessuto intorno all’intrico dei rami, spogli (ma ugualmente verdi) e spinosissimi (è perfetto anche come siepe per difendere la proprietà). In più tollera benissimo la potatura, anche in forma topiaria: la crescita è lentissima, e dunque sono ben pochi gli interventi cesori.

È poco esigente in fatto di acqua, così come di concime: irrigatelo due volte a settimana in estate nei primi anni, poi può resistere anche all’asciutto. In autunno dategli un po’ di concime organico (letame maturo o compost), ripetendo poi in primavera, quando si ricopre di graziose foglie trifogliate e di candidi fiori profumatissimi. Infine, in estate e autunno vedrete i frutti: mini-arance vellutate, giallo-arancio, non commestibili ma graziosissime.

 

Giardinaggio

Dalla carta al web Giardinaggio è la prima piattaforma multimediale dedicata al mondo del giardinaggio e dell’orto in Italia; indispensabile per chi ama il verde fai-da-te, con approfondimenti, itinerari tematici, progettazioni di giardini e sopratutto tanti consigli pratici dai più grandi protagonisti del settore.

Vedi tutti gli articoli di questo autore

Correlati