Agrumi in vaso: cosa fare a inizio primavera

Agrumi in vaso: cosa fare a inizio primavera

|
Vita in Campagna

Con l’inizio della primavera accompagnate la ripresa vegetativa degli in agrumi in vaso, ecco come

Tra la fine di marzo e l’inizio di aprile, se l’andamento climatico lo consente e se sono scongiurate gelate mattutine, rimettete sul terrazzo gli agrumi in vaso, o togliete le protezioni realizzate con tessuto non tessuto. In linea di massima procedete quando le temperature minime si saranno attestate sui 5-8 °C.

Irrigazioni di primavera

Aumentate gradualmente sia le quantità d’acqua che il numero delle irrigazioni, sempre in funzione dell’andamento delle temperature. Irrigate sempre nelle ore più calde della giornata, impiegando acqua a temperatura ambiente.

Concimare gli agrumi in vaso

Se a marzo avete somministrato concime organico o liquido, a distanza di un mese, in aprile, eseguite un’altra concimazione. A tale scopo potete continuare con concimi organici o liquidi da somministrare una volta al mese; in alternativa utilizzate un concime a lenta cessione, seguendo sempre le dosi riportate in etichetta, da ripetere altre due volte a distanza di tre mesi.

In questo modo forniscono alle piante, per tutto il periodo estivo, tutti quei nutrienti necessari alla crescita e alla fruttificazione.